FORUM PER UTENTI MILLEWIN
Attenzione !
Per intervenire sul forum è necessario essere registrati e connessi.

L'Amministratore

****************************************************
“Se tu hai una mela ed io ho una mela, e ce la scambiamo, alla fine tu ed io avremo sempre una mela ciascuno.
Ma se tu hai un’idea ed io ho un’idea, e ce la scambiamo, allora avremo entrambi due idee”.

George Bernard Shaw
****************************************************

Nuova nota 13 da novembre 2012

Andare in basso

Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  pvelona il Dom 30 Dic 2012 - 12:00

Forse sbaglierò la discussione, ma non riesco a trovare nulla di più adatto che "Aspetti burocratici" per la nuova nota 13 in vigore da novembre scorso. Dopo la relativa semplicità cui ci eravamo abituati con la formulazione della nota 13 di luglio 2011, ahimé sono state da poco reintrodotte le "carte del rischio", oltra a una serie di parametri cervellotici che permetterebbero la prescrizione di una statina solo dopo una consultazione di circa 15 minuti della nota e delle relative incomprensibili carte del rischio (che peraltro vanno per età di 5 anni in 5 anni: es. 50, 55, 60, ecc; e se uno ne ha 57?; inoltre riportano il valore del colesterolo totale in mmol e non in mg/dl anche se in basso a dx c'è una incomprensibile linea di conversione..., ecc ecc.).

Questo lo sfogo, di cui mi scuso soprattutto in un periodo festivo.

Veniamo al pratico: il sito Progetto Cuore riporta ancora le carte del rischio 2007, completamente diverse dalle nuove; Millewin rimanda al link sulla nota 13 della SIMG luglio 2011 e il calcolo del rischio cardiovascolare proposto da MW si basa sui lavori di "Progetto Cuore" del 2004!!!

Che fare? Scusate la mia sincerità, forse dovuta a ignoranza o più verosimilmente al rifiuto di legacci così cervellotici, ma non ho capito molto della nota e soprattutto non so darmi una risposta al "che fare?". Voi come vi comporterete?

Colgo l'occasione per augurarVi ancora un felice 2013 (sperando che le premesse non siano queste!)

pvelona
Membro Esperto
Membro Esperto

Messaggi : 447
Punti : 3504
Voti per importanza dei messaggi : 31
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : Bologna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  drtulino il Dom 30 Dic 2012 - 12:51

pvelona ha scritto:Forse sbaglierò la discussione, ma non riesco a trovare nulla di più adatto che "Aspetti burocratici" per la nuova nota 13 in vigore da novembre scorso. Dopo la relativa semplicità cui ci eravamo abituati con la formulazione della nota 13 di luglio 2011, ahimé sono state da poco reintrodotte le "carte del rischio", oltra a una serie di parametri cervellotici che permetterebbero la prescrizione di una statina solo dopo una consultazione di circa 15 minuti della nota e delle relative incomprensibili carte del rischio (che peraltro vanno per età di 5 anni in 5 anni: es. 50, 55, 60, ecc; e se uno ne ha 57?; inoltre riportano il valore del colesterolo totale in mmol e non in mg/dl anche se in basso a dx c'è una incomprensibile linea di conversione..., ecc ecc.).

Questo lo sfogo, di cui mi scuso soprattutto in un periodo festivo.

Veniamo al pratico: il sito Progetto Cuore riporta ancora le carte del rischio 2007, completamente diverse dalle nuove; Millewin rimanda al link sulla nota 13 della SIMG luglio 2011 e il calcolo del rischio cardiovascolare proposto da MW si basa sui lavori di "Progetto Cuore" del 2004!!!

Che fare? Scusate la mia sincerità, forse dovuta a ignoranza o più verosimilmente al rifiuto di legacci così cervellotici, ma non ho capito molto della nota e soprattutto non so darmi una risposta al "che fare?". Voi come vi comporterete?

Colgo l'occasione per augurarVi ancora un felice 2013 (sperando che le premesse non siano queste!)
Un aiuto lo puoi trovare qui, in attesa che si trovi una soluzione diversa. Fra l'altro se carichi il file, fatto da Giuseppe, e che trovi nella mailing-list (qua non me lo fa allegare) nella cartella Millewin, il suddetto link lo puoi trovare direttamente da Millewin-Altro-Internet.

http://it.groups.yahoo.com/group/Mailing_list_utenti_Millewin/files/MilleINPS/MilleINPS.zip

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5155
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  pvelona il Dom 30 Dic 2012 - 13:00

Grazie, molto utile!

Ma mi sembra che contenga parametri non contemplati dalla nuova nota 13 (es. PA diastolica, terapia antipertensiva in atto..).

Beh comunque è sempre un aiuto.

Grazie ancora e buon anno.

pvelona
Membro Esperto
Membro Esperto

Messaggi : 447
Punti : 3504
Voti per importanza dei messaggi : 31
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : Bologna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  drtulino il Dom 30 Dic 2012 - 13:34

pvelona ha scritto:Grazie, molto utile!

Ma mi sembra che contenga parametri non contemplati dalla nuova nota 13 (es. PA diastolica, terapia antipertensiva in atto..).

Beh comunque è sempre un aiuto.

Grazie ancora e buon anno.
Questi parametri penso sono necessari per calcolare lo score previsto dalla nota.

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5155
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  filippo il Sab 5 Gen 2013 - 12:52

Oggi mi sono preso un po' di tempo per leggere la nuova nota 13, fino ad ora ho prescritto come prima!!
Per ora mi mi/vi pongo le seguenti domande:

Lovastatina e fluvastatina non sono nominate mai nelle prime ne' nelle seconde scelte, ma allora non sono piu' prescrivibili in nota?

Chi ha piu' di 65anni non puo' avere la prescrizione perche' le carte di rischio non lo prendono in cosiderazione?

Chi ha avuto prescrizioni di ipolipemizzanti con la vecchia nota 13 ora se non vi rientra piu' se li deve pagare?

filippo
Membro Junior
Membro Junior

Messaggi : 282
Punti : 3356
Voti per importanza dei messaggi : 3
Data d'iscrizione : 25.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  drtulino il Sab 5 Gen 2013 - 16:24

filippo ha scritto:Oggi mi sono preso un po' di tempo per leggere la nuova nota 13, fino ad ora ho prescritto come prima!!
Per ora mi mi/vi pongo le seguenti domande:

Lovastatina e fluvastatina non sono nominate mai nelle prime ne' nelle seconde scelte, ma allora non sono piu' prescrivibili in nota?

Chi ha piu' di 65anni non puo' avere la prescrizione perche' le carte di rischio non lo prendono in cosiderazione?

Chi ha avuto prescrizioni di ipolipemizzanti con la vecchia nota 13 ora se non vi rientra piu' se li deve pagare?
Per quanto riguarda la Lovastatina e la fluvastatina sono comprese fra le statine da prescrivere in Nota (vedi colonna con elenco statine in prima pagina), sebbene non siano poi menzionate nella prescrizione dei vari livelli, quindi io le considero come prescrizioni di primo livello.

Questo dei 65 anni esisteva anche prima, ma, se non ricordo male, ai fini della prescrizione delle statine, ci dovrebbe essere una nota dell'AIFA di qualche anno fa che specifica che tutti i pazienti di età superiore ai 65 anni si devono considerare con gli stessi parametri di quelli fino a 65 anni.

Riguardo alla retroattività della nota io non l'ho mai applicata e per quanto mi riguarda continuo a prescriverle ai pazienti già in cura secondo le vechie indicazioni AIFA, salvo che non siano fuori foglietto illustrativo.

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5155
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  anpic il Dom 6 Gen 2013 - 0:30

drtulino ha scritto:
pvelona ha scritto:Forse sbaglierò la discussione, ma non riesco a trovare nulla di più adatto che "Aspetti burocratici" per la nuova nota 13 in vigore da novembre scorso. Dopo la relativa semplicità cui ci eravamo abituati con la formulazione della nota 13 di luglio 2011, ahimé sono state da poco reintrodotte le "carte del rischio", oltra a una serie di parametri cervellotici che permetterebbero la prescrizione di una statina solo dopo una consultazione di circa 15 minuti della nota e delle relative incomprensibili carte del rischio (che peraltro vanno per età di 5 anni in 5 anni: es. 50, 55, 60, ecc; e se uno ne ha 57?; inoltre riportano il valore del colesterolo totale in mmol e non in mg/dl anche se in basso a dx c'è una incomprensibile linea di conversione..., ecc ecc.).

Questo lo sfogo, di cui mi scuso soprattutto in un periodo festivo.

Veniamo al pratico: il sito Progetto Cuore riporta ancora le carte del rischio 2007, completamente diverse dalle nuove; Millewin rimanda al link sulla nota 13 della SIMG luglio 2011 e il calcolo del rischio cardiovascolare proposto da MW si basa sui lavori di "Progetto Cuore" del 2004!!!

Che fare? Scusate la mia sincerità, forse dovuta a ignoranza o più verosimilmente al rifiuto di legacci così cervellotici, ma non ho capito molto della nota e soprattutto non so darmi una risposta al "che fare?". Voi come vi comporterete?

Colgo l'occasione per augurarVi ancora un felice 2013 (sperando che le premesse non siano queste!)
Un aiuto lo puoi trovare qui, in attesa che si trovi una soluzione diversa. Fra l'altro se carichi il file, fatto da Giuseppe, e che trovi nella mailing-list (qua non me lo fa allegare) nella cartella Millewin, il suddetto link lo puoi trovare direttamente da Millewin-Altro-Internet.

http://it.groups.yahoo.com/group/Mailing_list_utenti_Millewin/files/MilleINPS/MilleINPS.zip

Io uso già da un po' questa utility del sito Torrinomedica; i dati accessori, che non sono più considerati dalla nuova nota, credo dipendano dal fatto che piuttosto che cambiare l'interfaccia di introduzione dati i programmatori hanno semplicemente implementato l'utility con i nuovi dati e lasciato i vecchi che pero' non cambiano il risultato: ho fatto un po' di test, e ad esempio la valutazione non cambia se inserisco parametri che invece erano considerati nella vecchia nota. Per quanto riguarda le fasce di età ho anche io dei grossi dubbi sui loro confini, così come per cio' che riguarda le fasce dei valori del colesterolo (totale?): chi ha compilato la tabella della nota dovrebbe essere un tecnico, ma ho grossi dubbi sulle sue facoltà intellettive (a meno che non sia fatto apposta...).
Uso comunque l'utility in oggetto se non altro per avere una uniformità di giudizio.
Sulla retroattività della nota, non sono daccordo con i colleghi che continuano a prescrivere secondo la vecchia nota: sarebbe come dire che se un farmaco da fascia A passa in fascia C io continuo ad erogarlo in convenzione perchè fino a ieri lo facevo: non sta in piedi.
E' ovvio che ci sono dei distinguo: se ho i dati del colesterolo precedenti alla prima prescrizione io uso quelli per la stratificazione (mi sembra ovvio) e se non li ho uso comunque i peggiori dati in mio possesso, e in mancanza applico il buon senso, meglio in maniera estensiva: ma comunque tento una rivalutazione di tutti i pazienti in terapia, anche per vedere quanto la nota incide sulle mie prescrizioni.
Altro dubbio interpretativo, mai chiarito neanche nelle vecchie versioni del progetto cuore riguarda i valori pressori: nessuno (spero) dei miei pazienti ha valori pressori fuori norma, perchè ovviamente vengono adeguatamente trattati; la nuova nota non distingue coloro che sono sotto farmaci antiipertensivi dai non trattati, dice solo che, ad esempio, sopra i 180 di massima per adeguati valori di colesterolo la statina è prescrivibile: ma chi mai avrà un paziente con tale pressione? o va considerato il valore massimo prima dell'inizio della terapia? e se non lo ho, essendo paziente nuovo che è già in terapia? Per il colesterolo esistono se non altro referti, per la pressione di solito no.
Insomma a me sembra una nota piuttosto arraffazzonata, e scommetterei su una revisione a breve, per evidente difficoltà ad applicarla e dunque scarsi risultati economici (che sono ciò che si prefigge, è ovvio!)
Infine notate che nella premessa la nota viene definita "di facile applicazione": spiritosi!!!

Infine, se facesse comodo, allego di seguito il testo del cartello che ormai da un mese ho affisso in studio, stanco di spiegare a tutti i pazienti, uno per uno, cosa succedeva con le statine. Devo dire che fino ad ora ho avuto meno discussioni di quelle che mi aspettavo: ormai anche i pazienti hanno capito come vanno le cose.
Mi scuso per lo spazio occupato sperando di fare cosa gradita.

Ciao
Anpic
ATTENZIONE – A TUTTI I PAZIENTI INTERESSATI
leggere con attenzione
NUOVA NOTA 13 (PRESCRIVIBILITA’ FARMACI “ANTI COLESTEROLO”)

In data 27 novembre l’Agenzia Italiana del Farmaco ha nuovamente modificato la nota 13, che regola la prescrivibilità su ricetta “rosa” dei farmaci ipolipemizzanti (anticolesterolo, per capirci statine, omega3, e alcuni altri) come era da aspettarsi in senso limitativo. In conseguenza di ciò, progressivamente sarà necessario una rivalutazione caso per caso della possibilità di proseguire la prescrizione su ricetta “rosa” per i pazienti che al momento fanno uso di tali farmaci, nonché una valutazione dei nuovi casi. Come è ovvio, in molti casi pazienti che si giovano di una terapia con tali farmaci, tuttavia non potranno averlo in convenzione, e se vorranno assumerlo dovranno pagarlo: ciò perché il SSN pone dei “paletti” alla rimborsabilità del farmaco. I motivi sono evidenti.

La norma in oggetto ha valore di legge, e tutti i soggetti che possono usare il ricettario “rosa” (anche in ospedale e gli specialisti convenzionati) sono tenuti all’osservanza, pena sanzioni disciplinari ed economiche, fino al licenziamento.

E’ di oggi la notizia che una cinquantina di medici sono stati convocati in Regione per rispondere di prescrizioni “improprie”: come è ovvio si tratta solo di MMG, mentre è noto che specialisti convenzionati e ospedalieri non subiscono le stesse “attenzioni” pur fregandosene bellamente di ogni norma in oggetto (spesso ne ignorano proprio l’esistenza).

Ciò significa che può accadere che un paziente riceva dallo specialista pubblico la prescrizione, anche su ricetta rosa, di farmaci che, in base alla norma, nel caso specifico la mutua non rimborsa. Il fatto che uno specialista, anche ospedaliero, fosse anche il Primario del reparto, fornisca tale prescrizione, non significa che il farmaco sia prescrivibile: ogni singolo medico risponde in proprio del suo operato (e come già detto alcuni non rispondono mai di nulla) e l’eventuale autorevolezza di chi propone la prescrizione non autorizza all’errore gli altri.

Per quanto riguarda gli specialisti privati, seguono le proprie convinzioni senza limiti per suggerire il farmaco che ritengono migliore per il paziente: peraltro non sempre la mutua rimborsa quel farmaco, e il paziente, perciò, se ritiene dovrà acquistarlo a proprie spese.

Riassumendo:

Non sempre un farmaco per il colesterolo che vi verrà proposto da uno specialista, potrà essere prescritto su ricetta “rosa”; non si tratta di una scelta del MMG (farei meno fatica a dire sempre si) ma di un preciso dispositivo di legge che esiste da anni e che periodicamente viene rivisto, creando ovvia confusione.

Non importa chi propone la terapia: non mi posso difendere sostenendo che l’errore mi è stato suggerito da un luminare: ne rispondo solo io.

La nota limitativa in oggetto segue gli studi scientifici più recenti, ma in medicina le conoscenze sono in continua evoluzione, ed è ovvio che i vari specialisti possano non concordare, e ritenere migliore per il paziente una scelta diversa: la prescrivibilità in convenzione, in tali casi, non sarà però possibile.

Lo stesso vale per me: in alcuni casi, anche se non potrò fare la ricetta rosa, consiglierò comunque al paziente a cui penso sia necessario, di assumere dei farmaci che purtoppo dovrà pagare.

Grazie per la collaborazione che sono certo avrò da tutti i pazienti.

anpic
Membro Junior
Membro Junior

Messaggi : 198
Punti : 3207
Voti per importanza dei messaggi : 4
Data d'iscrizione : 23.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Comunica AIFA su PUFA Omega 3

Messaggio  drtulino il Mar 5 Mar 2013 - 14:32

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO
COMUNICATO

Non rimborsabilità da parte del Servizio Sanitario Nazionale dei medicinali appartenenti alla classe «PUFA Omega 3» (13A01771)
(GU n.50 del 28-2-2013)

La Commissione Consultiva Tecnico Scientifica, in accordo a quanto previsto all'art. 11, comma 1, della legge 8 novembre 2012 n. 189, nella seduta del 5 dicembre 2012 ha disposto che, per le specialità medicinali appartenenti alla classe PUFA Omega 3, la prescrizione per la prevenzione secondaria nel paziente con pregresso infarto miocardico non è rimborsata dal Servizio Sanitario Nazionale.

Restano rimborsate le indicazioni riportate in Nota 13 secondo le modalità ivi descritte.

La Dedalus sta già lavorando per modificare l'attuale prescrivibilità attraverso Millewin.

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5155
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Nuova nota 13 da novembre 2012

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum