FORUM PER UTENTI MILLEWIN
Attenzione !
Per intervenire sul forum è necessario essere registrati e connessi.

L'Amministratore

****************************************************
“Se tu hai una mela ed io ho una mela, e ce la scambiamo, alla fine tu ed io avremo sempre una mela ciascuno.
Ma se tu hai un’idea ed io ho un’idea, e ce la scambiamo, allora avremo entrambi due idee”.

George Bernard Shaw
****************************************************

Spending review

Pagina 1 di 9 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Spending review

Messaggio  drtulino il Mer 15 Ago 2012 - 16:39

Pubblicata in gazzetta il 14 Agosto con decorrenza 15 AGOSTO la sottostante legge.


LEGGE 7 agosto 2012, n. 135
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, recante disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini. (12G0157) (GU n. 189 del 14-8-2012 -
Suppl. Ordinario n.173)

Entrata in vigore del provvedimento: 15/08/2012

"dopo il comma 11, e' inserito il seguente:

«11-bis. Il medico che curi un paziente, per la prima volta, per una patologia cronica, ovvero per un nuovo episodio di patologia non cronica, per il cui trattamento sono disponibili piu' medicinali equivalenti, e' tenuto ad indicare nella ricetta del Servizio sanitario nazionale la sola denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco. Il medico ha facolta' di indicare altresi' la denominazione di uno specifico medicinale a base dello stesso principio attivo; tale indicazione e' vincolante per il farmacista ove in essa sia inserita, corredata obbligatoriamente di una sintetica motivazione, la clausola di non sostituibilita' di cui all'articolo 11, comma 12, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2012, n. 27. Il
farmacista comunque si attiene a quanto previsto dal menzionato articolo 11, comma 12»;

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5154
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  pvelona il Mer 15 Ago 2012 - 22:59

Bast..di! A ferragosto!!!

Scusate se è poco!!!

pvelona
Membro Esperto
Membro Esperto

Messaggi : 447
Punti : 3503
Voti per importanza dei messaggi : 31
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : Bologna

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  doctoraterni il Gio 16 Ago 2012 - 7:36

Allego un nota di ADN Cronos:

Sulla ricetta rossa del SSN, come ricorda Federfarma in una nota, dovrà cioè comparire il nome della sostanza, contenuta nel farmaco, che possiede proprietà terapeutiche. Questo è già sufficiente perchè la ricetta sia valida e possa essere presentata dall'assistito in farmacia, dove il farmacista gli consegnerà il farmaco dal prezzo più basso contenente quel principio attivo. Il medico, in base alla nuova norma, ha anche facoltà di aggiungere sulla ricetta rossa, oltre al principio attivo, anche il nome commerciale di un farmaco, specificando che esso è “non sostituibile”, ma in tal caso deve giustificare la non sostituibilità con una sintetica motivazione scritta.
In questo caso il farmacista dovrà consegnare il prodotto indicato dal medico nella ricetta.

Il Ministero della Salute in una nota esplicativa ha sottolineato che queste disposizioni “non riguardano le terapie croniche già in corso” per evitare possibili, seppur rari inconvenienti nel passaggio da un medicinale all'altro, sia pure di uguale composizione. Resta ferma la possibilità per il paziente, già prevista dal decreto “Cresci Italia” dello scorso gennaio di richiedere al farmacista un medicinale, sia equivalente che di marca, con lo stesso principio attivo ma con un costo più alto, pagando a proprie spese la differenza di prezzo rispetto al farmaco meno costoso.

Mi chiedevo come "giustificare la non sostituibilità con una sintetica motivazione scritta", senza incorrere
negli strali delle Ns ASL.
Saluti

Doctoraterni

doctoraterni
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 37
Punti : 2905
Voti per importanza dei messaggi : 13
Data d'iscrizione : 29.05.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Lucio Mignone il Gio 16 Ago 2012 - 9:18

doctoraterni ha scritto:Allego un nota di ADN Cronos:

Sulla ricetta rossa del SSN, come ricorda Federfarma in una nota, dovrà cioè comparire il nome della sostanza, contenuta nel farmaco, che possiede proprietà terapeutiche. Questo è già sufficiente perchè la ricetta sia valida e possa essere presentata dall'assistito in farmacia, dove il farmacista gli consegnerà il farmaco dal prezzo più basso contenente quel principio attivo. Il medico, in base alla nuova norma, ha anche facoltà di aggiungere sulla ricetta rossa, oltre al principio attivo, anche il nome commerciale di un farmaco, specificando che esso è “non sostituibile”, ma in tal caso deve giustificare la non sostituibilità con una sintetica motivazione scritta. In questo caso il farmacista dovrà consegnare il prodotto indicato dal medico nella ricetta.

Il Ministero della Salute in una nota esplicativa ha sottolineato che queste disposizioni “non riguardano le terapie croniche già in corso” per evitare possibili, seppur rari inconvenienti nel passaggio da un medicinale all'altro, sia pure di uguale composizione. Resta ferma la possibilità per il paziente, già prevista dal decreto “Cresci Italia” dello scorso gennaio di richiedere al farmacista un medicinale, sia equivalente che di marca, con lo stesso principio attivo ma con un costo più alto, pagando a proprie spese la differenza di prezzo rispetto al farmaco meno costoso.

Mi chiedevo come "giustificare la non sostituibilità con una sintetica motivazione scritta", senza incorrere
negli strali delle Ns ASL.
Saluti

Doctoraterni

Come suggerito a livello sindacale nazionale (FIMMG) se ci tieni ad indicare la marca scrivi 'non sostituibile per motivi clinici'...
Lucio Mignone
Lucio Mignone
Membro Senior
Membro Senior

Messaggi : 626
Punti : 3741
Voti per importanza dei messaggi : 34
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : CAVRIGLIA (AR)

Visualizza il profilo http://comeva.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  doctoraterni il Gio 16 Ago 2012 - 9:22

Grazie, Lucio

Sergio

doctoraterni
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 37
Punti : 2905
Voti per importanza dei messaggi : 13
Data d'iscrizione : 29.05.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  wolverine il Gio 16 Ago 2012 - 19:54

Due domande tecniche:
1. E' possibile con Millewin prescrivere sulla stessa ricetta ANCHE il farmaco originale?
Nel web è comparsa una foto di una ricetta con le tre possibilità di compilazione:molecola,molecola + farmaco originale,farmaco originale con dicitura
non sostituibile.Millewin è pronto a compilare una tale ricetta?Sempre in web ho trovato "riportata" la dichiarazione
[b]del Ministro " I sistemi informatici dei medici saranno adeguati
nel corso dei prossimi due mesi".
Frase sibillina: mi verrebbe da pensare che abbiamo due mesi per adeguarci alla normativa...

2.E' possibile impostare in automatico la dicitura proposta dal collega " non sostituibile per motivi clinici" al posto di "non sostituibile"?

Grazie e ciao

Daniele
wolverine
wolverine
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 67
Punti : 3028
Voti per importanza dei messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.02.11
Località : Romano D'Ezzelino(VI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

qui siamo al delirio

Messaggio  dott candini il Ven 17 Ago 2012 - 12:47

Nessuna deroga alla nuova ricetta. Si compila a mano in attesa dell'adeguamento dei software


Comunicato n. 170 - 09 agosto 2012
Versione stampabile


In attesa che i sistemi informatici per la compilazione della ricetta on line e per la trasmissione dei relativi dati, vengano adeguati alle nuove norme con l’indicazione del principio attivo, i medici prescrittori dovranno ricorrere ad una compilazione, parzialmente o totalmente manuale, della ricetta, a seconda del software di cui dispongono. La legge infatti non prevede eccezioni alla immediata applicazione della nuova disciplina, non appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale. I sistemi informatici saranno adeguati nel corso dei prossimi due mesi. Il lavoro di adeguamento è già iniziato in accordo tra Ministero della Salute, Aifa, Ministero dell’economia e della finanza, che gestisce il sistema Tessera Sanitaria, e Sogei. Il Ministero della Salute darà conto nelle prossime settimane dello stato di avanzamento degli interventi di adeguamento dei sistemi informatic

e come la mettiamo con gli obblighi di legge di spedire al MEF tutto il prescritto? , il fascicolo elettronico ? almeno qui in emilia romagna , ma non sarebbe ora di fare una sana disobbedienza civile da aosta a palermo e mandarli tutti a fan c.... , adesso basta ! non possiamo essere giudati da una mera di stupidi

dott candini
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 67
Punti : 3078
Voti per importanza dei messaggi : 4
Data d'iscrizione : 02.03.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Admin il Ven 17 Ago 2012 - 18:01

Hai perfettamente ragione, e non si può dare nemmeno la colpa al caldo perché l'inizio risale a periodi più freschi.

Avevo riposto qualche speranza nel governo tecnico, ma con il passare del tempo questa speranza si è andata affievolendo e con questo provvedimento è praticamente morta.

Avessero avuto il coraggio di obbligarci ad usare il principio attivo per tutte le prescrizioni l'avrei capito, ma così è proprio una stro...ta. Che senso ha scrivere il principio attivo, poi il nome di un farmaco di marca ed infine non sostituibile con la motivazione. Che senso ha escludere le terapie croniche già in corso quando già il farmacista deve proporre il generico ?

Ho sentito parlare di risparmi mirabolandi, ma si rendono conto che non solo non ci sarà un euro di risparmio ma si andrà a spendere di più perchè saremo incentivati ad usare farmaci di cui non esistono ancora i generici e quindi più costosi ? Già prima la differenza la pagava il paziente e continuerà a farlo tranquillamente anche adesso, con l'aggravio che sarà il farmacista a scegliere il farmaco di marca e quindi aumenteranno le litigate con i pazienti che pretenderanno la prescrizione del farmaco che preferiscono e noi dovremo motivarne la non sostituibilità.

POVERA ITALIA E POVERI NOI MEDICI DI MEDICINA GENERALE Evil or Very Mad

_________________
L'Amministratore
Giuseppe Blasio
Admin
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 525
Punti : 3605
Voti per importanza dei messaggi : 85
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : CASERTA

Visualizza il profilo http://utentimillewin.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Dott.Hiram il Ven 17 Ago 2012 - 18:06

Già.
Come inserire la "per motivi clinici" ?

Che tristezza.
Più si va avanti e più mi convinco che questo paese non ha un futuro.
Mi fanno pena i nostri giovani.
Dott.Hiram
Dott.Hiram
Membro Senior
Membro Senior

Messaggi : 646
Punti : 3792
Voti per importanza dei messaggi : 15
Data d'iscrizione : 21.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  wolverine il Ven 17 Ago 2012 - 18:10

Trovato...
Lo aggiungo in posologia...( tutta la frase NON SOSTITUIBILE PER MOTIVI CLINICI)
Dovrebbe funzionare...in attesa che Millewin non implementi la funzione in automatico

Ciao
wolverine
wolverine
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 67
Punti : 3028
Voti per importanza dei messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.02.11
Località : Romano D'Ezzelino(VI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Admin il Ven 17 Ago 2012 - 18:16

Dott.Hiram ha scritto:Già.
Come inserire la "per motivi clinici" ?

Che tristezza.
Più si va avanti e più mi convinco che questo paese non ha un futuro.
Mi fanno pena i nostri giovani.

Al momento l'unica possibilità è usare lo spazio della posologia per la dicitura NON SOSTITUIBILE PER MOTIVI CLINICI.

Naturalmente conviene inserire la dicitura nella tabella delle posologie in modo da usarla facilmente al bisogno. Da mille utilità => Tabelle => Posologie si inserisce un codice mnemonico e a destra la dicitura e poi si salva.

In questo modo la scritta rimane anche per le successive riprescrizioni.

Anche la prescrizione del solo principio attivo è semplice essendoci l'apposita opzione al momento della prescrizione del nuovo farmaco, quello che non è possibile è l'associazione principio attivo più nome del farmaco di marca, ma questa la trovo proprio una stro...ta, non sarebbe più logico solo il nome di marca e la dicitura non sostituibile ?

_________________
L'Amministratore
Giuseppe Blasio
Admin
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 525
Punti : 3605
Voti per importanza dei messaggi : 85
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : CASERTA

Visualizza il profilo http://utentimillewin.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  filippo il Ven 17 Ago 2012 - 19:17

SEcondo me bisogna scrivere il principio attivo anche per i farmaci che non hanno generico. Lo so che è strano ma io non ho trovato nesssuna specificazione riguardo ai farmaci genericati e non !!

filippo
Membro Junior
Membro Junior

Messaggi : 282
Punti : 3355
Voti per importanza dei messaggi : 3
Data d'iscrizione : 25.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  wolverine il Ven 17 Ago 2012 - 19:56

filippo ha scritto:SEcondo me bisogna scrivere il principio attivo anche per i farmaci che non hanno generico. Lo so che è strano ma io non ho trovato nesssuna specificazione riguardo ai farmaci genericati e non !!

Io non lo interpreto così. Cito:

«11-bis. Il medico che curi un paziente, per la prima volta, per una
patologia cronica, ovvero per un nuovo episodio di patologia non cronica,
per il cui trattamento sono disponibili piu' medicinali equivalenti,
e' tenuto ad indicare nella ricetta del Servizio sanitario nazionale
la sola denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco.

Quindi io lo interpreto nel senso che se un farmaco non ha un corrispettivo generico io prescrivo
il nome commerciale del farmaco.

Naturalmente è la mia interpretazione... Wink Wink Wink
wolverine
wolverine
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 67
Punti : 3028
Voti per importanza dei messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.02.11
Località : Romano D'Ezzelino(VI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  filippo il Ven 17 Ago 2012 - 20:10

Si è vero hai ragione. Di fatto in MW la soluzione piu' semplice è quella di scrivere tutti i farmaci con il solo principio attivo altrimenti nelle ripetizioni di terapie croniche (al 80% farmaci genericati) bisogna ripetere la prescrizione spuntando la casella del principio attivo ma che lavoro!!

filippo
Membro Junior
Membro Junior

Messaggi : 282
Punti : 3355
Voti per importanza dei messaggi : 3
Data d'iscrizione : 25.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Lucio Mignone il Sab 18 Ago 2012 - 9:48

Admin ha scritto:
Dott.Hiram ha scritto:Già.
Come inserire la "per motivi clinici" ?

Che tristezza.
Più si va avanti e più mi convinco che questo paese non ha un futuro.
Mi fanno pena i nostri giovani.

Al momento l'unica possibilità è usare lo spazio della posologia per la dicitura NON SOSTITUIBILE PER MOTIVI CLINICI.

Naturalmente conviene inserire la dicitura nella tabella delle posologie in modo da usarla facilmente al bisogno. Da mille utilità => Tabelle => Posologie si inserisce un codice mnemonico e a destra la dicitura e poi si salva.

In questo modo la scritta rimane anche per le successive riprescrizioni.

Anche la prescrizione del solo principio attivo è semplice essendoci l'apposita opzione al momento della prescrizione del nuovo farmaco, quello che non è possibile è l'associazione principio attivo più nome del farmaco di marca, ma questa la trovo proprio una stro...ta, non sarebbe più logico solo il nome di marca e la dicitura non sostituibile ?

Se posso permettermi un suggerimento, passate direttamente alla prescrizione di TUTTI i farmaci per principio attivo. Cosi' facendo ho mandato in tilt completo le farmacie della zona... Provare per credere, impazziscono con i loro software inadeguati a gestire l'attuale situazione....
Lucio Mignone
Lucio Mignone
Membro Senior
Membro Senior

Messaggi : 626
Punti : 3741
Voti per importanza dei messaggi : 34
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : CAVRIGLIA (AR)

Visualizza il profilo http://comeva.altervista.org/

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  drtulino il Sab 18 Ago 2012 - 10:32

Lucio Mignone ha scritto:
Se posso permettermi un suggerimento, passate direttamente alla prescrizione di TUTTI i farmaci per principio attivo. Cosi' facendo ho mandato in tilt completo le farmacie della zona... Provare per credere, impazziscono con i loro software inadeguati a gestire l'attuale situazione....

L'ho fatto per una settimana (spinto dalla rabbia nei confronti di questa stupidissima legge) ed effettivamente le farmacie sono andate nel panico. Sono ritornato a prescrivere il principio attivo SOLO per i generici (così come richiesto dalla nuova legge del "menga") perchè, soprattutto per alcune insuline, ho visto che potevano generarsi dei disguidi e quindi rischiare che al paziente potesse essere arrecato qualche danno.

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5154
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  vincenzoasc il Sab 18 Ago 2012 - 10:41

Sul sito Nazionale della FIMMG è presente il seguente messaggio del segretario nazionale della FIMMG G. Milillo

Roma, 15 Agosto 2012




Ai Medici di Assistenza Primaria iscritti FIMMG
ai componenti del Consiglio Nazionale della FIMMG
Carissimi,

la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n. 189 del 14 Agosto 2012 Suppl. Ordinario n.173 del D.L. che afferma, all'Art.15 comma 11 bis, che il medico è tenuto ad indicare in alcuni casi nella prescrizione il principio attivo del farmaco che vuole utilizzare, potrebbe determinare da parte del professionista comportamenti che, in assenza di regole interpretative condivise, dirigendosi nella direzione del rispetto di una legge poco chiara e poco comprensibile, invece di favorire il paziente, nei limiti della assoluta tutela del medico, nella migliore delle ipotesi lo potrebbero disorientare o peggio danneggiare.

Stiamo vigilando e pungolando le istituzioni per avere risposte chiare e condivise nella loro praticabilità e che non lascino libere interpretazioni della norma, in senso restrittivo, nelle mani di organismi di controllo periferico o peggio dei singoli operatori della filiera del farmaco.

Abbiamo diffuso nei giorni scorsi le prime indicazioni su come regolarsi nell'ambito del D.L. ormai attivo, tali indicazioni devono rappresentare agli occhi delle Istituzioni un modello di comportamento che confermi la medicina generale, come una categoria compatta nella difesa dell'interesse assistenziale del paziente e del ruolo fiduciario, che si arricchiscono con una capacità prescrittiva libera da condizionamenti di bilancio e di qualunque altro tipo.

Abbiamo l'esigenza che in questo Paese i medici prescrittori debbano essere considerati un valore etico, anche per la Comunità e che quindi le norme sulla prescrizione debbano prevedere la piena libertà del medico di prescrivere il farmaco per principio attivo, per nome commerciale, equivalente o di marca che sia, senza imposizioni a parte quelle derivanti dalla scienza e da una coscienza, che, per la premessa, non potrà essere che individuale e collettiva.

In assenza di chiarimenti circa le modalità comportamentali di quanto previsto in merito alla prescrizione per principio attivo, relativamente a un primo episodio di patologia cronica o ad un nuovo episodio di patologia non cronica, e comunque in tutti i casi in cui abbiate dei dubbi, vi ricordiamo, soprattutto per vostra tranquillità rispetto a possibili contestazioni da parte di chiunque, farmacista, servizio farmaceutico aziendale, ASL o Regioni, che l’ACN all'art. 27 nel comma 7 lettera c), a tutela del tempo necessario per il corretto orientamento applicativo, prevede che le azioni di controllo valutativo sulle prescrizioni debbano tener conto di un periodo di latenza applicativa delle nuove norme.

telefono 0654896625
telefax 0654896645
e-mail: fimmg@fimmg.org
piazza G. Marconi, 25
00144 Roma
http://www.fimmg.org
FIMMG
Federazione Italiana Medici di Famiglia

pag. 2


ART. 27 - APPROPRIATEZZA DELLE CURE E DELL'USO DELLE RISORSE

1........omissis

7. La prescrizione farmaceutica è valutata tenendo conto dei seguenti elementi

a)....... omissis

c) sia stata determinata dalla novità del farmaco prescritto e/o dalla novità della nota AIFA, o di altra legittima norma, e, comunque, per un periodo non superiore a 30 giorni dalla immissione alla vendita, dall'emanazione ufficiale della nota AIFA o di altra legittima norma.

In questo momento il richiamato articolo dell'ACN rappresenta il nostro unico ambito di riferimento sui compiti e comportamenti da tenere anche nel rispetto di norme vigenti.

Appare evidente che l'ACN prevede, per la prescrizione in Assistenza Primaria, un tempo di 30 giorni quale tempo di adattamento alla emanazione ufficiale di norme che regolano la prescrizione di farmaci.

A questo punto, vista anche la scarsa attenzione delle Istituzioni per le dinamiche di periodo, evidenziata dalla vigenza ferragostana della norma sulla prescrizione per principio attivo, riteniamo di poter indicare a tutti i medici di Assistenza Primaria il lasso di tempo richiamato dall’art. 27 ACN come utile ad evitare rischi per il paziente e per il MMG, attendendo indicazioni applicative da chi avrà la responsabilità di farlo.

Nel frattempo saremo al vostro fianco contro chiunque ritenga di imporre comportamenti diversi da quelli che il medico attuerà alla luce di quanto proposto nelle linee guida comunicate precedentemente e di quanto previsto dall'ACN testé sottolineato, e restiamo in attesa delle risposte del Governo e del Ministero della Salute in merito allo stato di agitazione dichiarato su tale tematiche, mantenendo ferma l'intenzione di determinare una revisione nel senso della razionalizzazione delle norme sulla prescrizione dei farmaci a carico del SSN che prevedano un ruolo etico e responsabile dei medici come di fatto il loro ruolo professionale già impone.

Vi saluto cordialmente

Giacomo Milillo
FIMMG
Federazione Italiana Medici di Famiglia
telefono 0654896625
telefax 0654896645
e-mail: fimmg@fimmg.org
piazza G. Marconi, 25
00144 Roma
http://www.fimmg.org
vincenzoasc
vincenzoasc
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 32
Punti : 2995
Voti per importanza dei messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.02.11
Località : ASL NA 3 SUD Torre del Greco

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Guido il Sab 18 Ago 2012 - 12:10

filippo ha scritto:Si è vero hai ragione. Di fatto in MW la soluzione piu' semplice è quella di scrivere tutti i farmaci con il solo principio attivo altrimenti nelle ripetizioni di terapie croniche (al 80% farmaci genericati) bisogna ripetere la prescrizione spuntando la casella del principio attivo ma che lavoro!!

Ti riferisci all'opzione Medico->Opzioni->"solo principio attivo nei farmaci generici" ?
Da me ha un comportamento strano. Se prescrivo per la prima volta un griffato con il suo nome brand, giustamente mi stampa il solo principio attivo.
Se invece prescrivo un generico con la sigla della ditta farmaceutica produttrice, me lo stampa tale e quale.
Qundi non segue l'indicazione "solo principio attivo nei farmaci generici" in realta segue il comportamento "solo principio attivo nei farmaci di marca".
Sbaglio qualcosa ?
Guido

Guido
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 91
Punti : 3061
Voti per importanza dei messaggi : 3
Data d'iscrizione : 22.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Admin il Sab 18 Ago 2012 - 12:11

Credo che il messaggio della FIMMG sia oculato e condivisibile. Il nostro obiettivo principale deve essere la salute del paziente e nello stesso tempo dobbiamo tutelarci per non incorrere in sanzioni. Non è il caso di cadere nel panico, ma dobbiamo affrontare la situazione con lucidità, obiettività, buon senso, tranquillità e condivisione dei comportamenti. L'intento di questo forum è proprio questo: condividere comportamenti basandoci sulle esperienze, fornire suggerimenti, evidenziare incongruenze o pericoli, esprimere opinioni ed aiutarsi a vicenda. L'unione è la nostra forza.

_________________
L'Amministratore
Giuseppe Blasio
Admin
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 525
Punti : 3605
Voti per importanza dei messaggi : 85
Data d'iscrizione : 20.02.11
Località : CASERTA

Visualizza il profilo http://utentimillewin.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Managers e risparmi

Messaggio  GALENO5 il Sab 18 Ago 2012 - 12:51

Imporre con urgenza, ovvero senza dare il tempo alle software houses di adeguare i nostri programmi professionali, è un'assurdità, visto che il provvedimento dei generici è solo un risparmio fittizio,a meno che tale urgenza non serva per nascondere chissà quali manovre sotterranee.
Mi confermate che non dico sciocchezze, nè me le ha detto il mio avvocato, cioè che tutti i managers di stato -persino i presidi degli istituti scolastici- ricevono come liquidazione il 20% sui risparmi effettuati? Se è vero abbiano il coraggio di pubblicarlo, perché in pochi lo sanno e la cosa sarebbe gravissima se in quel 20% fossero
inclusi anche i (falsi) risparmi sulle ricette, in quanto sarebbero soldi sottratti ai cittadini. L'urgenza allora potrebbe essere legata alla necessità di eliminare questa anomalìa, senza dar conto a nessuno.

Riguardo alla prescrizione dei principi attivi, come al solito facciamo le cose all'italiana, ovvero costruiamo la casa a partire dal tetto. A mio avviso, bisognava prima eliminare le confezioni dei farmaci e costringere tutta Big-Pharma a venderli "sciolti" (nonché ad adeguare il prezzo dopo la scadenza del brevetto).
In tal modo spetterebbe al farmacista confezionarli IN BASE ALL'ESIGENZA DEL SINGOLO PAZIENTE, come avviene in USA ed in GB.
Un conto è prescrivere 28 compresse per un mese (ogni foglio di ricetta rosa costa 1 Euro, quindi 13 euro l'anno per una banale monoterapia antipertensiva!) un altro è dare la terapia per 90 giorni.
Pensi anche all'ingorgo dei sistemi informatici che vanno in tilt ogni Lunedì e Venerdì per l'eccesso di ricette inviate da noi MDB... non vedo proprio come possa andare avanti il progetto Ricetta elettronica con server inadeguati e collassati da un numero di prescrizioni che si potrebbe ridurre ad un terzo.
Quanto più tempo avremmo noi medici per visitare e parlare coi pazienti se ci fosse tolto questo peso enorme della continua riprescrizione?
Un'altra stupidaggine è scrivere la giustificazione sulla ricetta della prescrizione del brand: essendo ormai in atto l'automatizzazione della lettura, quali occhi umani leggeranno mai le nostre note manuali?

Questi sarebbero - a mio modesto avviso- i provvedimenti necessari per armonizzarci con l'Europa, ma ci troviamo di fronte solo ad imposizioni burocratiche cieche e sensa senso con fini reconditi e tesi a favorire chissà chi...

Amaramente
Claudio Pisani
GALENO5
GALENO5
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 95
Punti : 3068
Voti per importanza dei messaggi : 2
Data d'iscrizione : 22.02.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  wolverine il Sab 18 Ago 2012 - 15:49

Admin ha scritto:Credo che il messaggio della FIMMG sia oculato e condivisibile. Il nostro obiettivo principale deve essere la salute del paziente e nello stesso tempo dobbiamo tutelarci per non incorrere in sanzioni. Non è il caso di cadere nel panico, ma dobbiamo affrontare la situazione con lucidità, obiettività, buon senso, tranquillità e condivisione dei comportamenti. L'intento di questo forum è proprio questo: condividere comportamenti basandoci sulle esperienze, fornire suggerimenti, evidenziare incongruenze o pericoli, esprimere opinioni ed aiutarsi a vicenda. L'unione è la nostra forza.

A proposito di sanzioni:non sono riuscito a trovare da nessuna parte quali sono le sanzioni a cui potremmo andare incontro
nel caso di una " disobbedienza civile ".
D'accordo che si tratta di un Decreto Legge che i soggetti interessati sono tenuti ad osservare,ma qualcuno è a conoscenza
delle sanzioni relative?

Ciao tutti

Daniele
wolverine
wolverine
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 67
Punti : 3028
Voti per importanza dei messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.02.11
Località : Romano D'Ezzelino(VI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  drtulino il Sab 18 Ago 2012 - 17:10

wolverine ha scritto:
A proposito di sanzioni:non sono riuscito a trovare da nessuna parte quali sono le sanzioni a cui potremmo andare incontro
nel caso di una " disobbedienza civile ".
D'accordo che si tratta di un Decreto Legge che i soggetti interessati sono tenuti ad osservare,ma qualcuno è a conoscenza
delle sanzioni relative?
Ciao tutti
Daniele

Io penso che essendo Legge dello Stato (e non Decreto Legge) sarebbe, comunque, il Giudice a decidere l'eventuale sanzione.

_________________
Renato Tulino
MMG Monte Argentario (GR)
Facebook Millewin: https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/
Twitter: @RenatoTulino
drtulino
drtulino
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 1833
Punti : 5154
Voti per importanza dei messaggi : 91
Data d'iscrizione : 20.02.11
Età : 55
Località : Monte Argentario (GR)

Visualizza il profilo https://www.facebook.com/groups/utentimillewin/

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  doctoraterni il Sab 18 Ago 2012 - 19:00

Ricevo da un amico dello SNAMI (nessun conflitto con altri sindacati, per carità, non sarebbe il luogo adatto), e faccio confluire nel forum, un parere ulteriore sul modus operandi, con un commento finale.

Per le terapie croniche, ad evitare future incomprensioni con i nostri controllori o equivoci con il farmacista, perché non aggiungere direttamente nella posologia “terapia cronica”?

Doctoraterni
Vademecum
Prescrizione per principio attivo: l'ennesima rivoluzione d'agosto

L’Italia è nota per le rivoluzioni d’agosto e il governo tecnico non ha voluto essere da meno.

Entra in vigore il 15 agosto 2012 (sì, avete letto bene!) il decreto sulla prescrizione di farmaci per principio attivo. La vicenda è piuttosto complessa e le circolari, le grida, gli editti che si sono susseguiti hanno ulteriormente complicato le cose. Sul sito www.snamimilano.org trovate tutto: quadro normativo, circolari, commenti, e-mail inviata in Regione, ecc, ecc. Qui di seguito diamo un vademecum di sopravvivenza per il Medico.

1. Terapie croniche già impostate o terapie per episodi acuti già in corso: NON CAMBIA NULLA.

2. Terapie croniche di NUOVA impostazione e “nuovi episodi di patologie non croniche”. In questo caso il Medico ha un obbligo e due facoltà:

A. Ha l’obbligo di indicare il principio attivo contenuto nel farmaco.

B. ha la facoltà di aggiungere lo specifico nome commerciale del farmaco.

Nel caso scelga l’opzione B. ha la facoltà di indicare la non sostituibilità corredata da una sintetica
motivazione
(SNAMI consiglia scrivere la frase “NON SOSTITUIBILE perché clinicamente idoneo per il paziente”).

Problema gestionali


(Omissis)

Non tutti i gestionali sono già pronti a recepire correttamente le modifiche imposte dalla Legge.

Da ultimo: circolano (omissis) e-mail (omissis) che dicono che va tutto bene e non è cambiato nulla o, in un’altra versione, che per trenta giorni non cambia nulla.

(Omissis)

E’ invece ovvio che, siccome il farmacista non può sapere se la ricetta priva del principio attivo è per una terapia cronica già impostata o meno, eroga il farmaco, nessuno protesta e tutto sembra andare bene; ma la responsabilità amministrativa rimane del Prescrittore.

Questo è lo stato dell’arte.

doctoraterni
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 37
Punti : 2905
Voti per importanza dei messaggi : 13
Data d'iscrizione : 29.05.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

modifica a lay-outricetta SSN

Messaggio  lucapuccetti il Dom 19 Ago 2012 - 0:01

A parte tutto il disvalore dell'11bis e a parte l' illogica tautologia di ripetere marchio e DIC (per coloro che sic intepretrano la norma, non certo io, in base agli atti parlamentari Camera) , per ottemperare alla spending review e non cambiare di una virgola il nostro operato, basta aggiungere il campo DIC al campo nome marchio ad esempio: Lasix 25 mg*20cp oppure furosemide TEVA 25mg*20cp e poi accanto la dicitura della DIC ossia in questo caso (furosemide) La prescrizione del solo principio non connota la prescrizione di un generico/equivalente , che per legge, deve avere anche l'indicazione del detentore della AIC, altrimenti si tratta della prescrizione di un prodotto magistrale officinale non di un generico! dicevo per togliersi facilmente dagli impicci senza cambiare nulla, anche togliendo dalle spine quelli della SOGEI con la ricetta elettronica etc... si potrebbe modificare il lay-out dell'attuale ricetta nazionale, usata di default, con questo campo aggiunto, in attesa che Dedalus modifichi il programma?

qualcuno saprebbe come fare?

grazie

saluti cordiali

Luca Puccetti Pisa

lucapuccetti
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 44
Punti : 2889
Voti per importanza dei messaggi : 10
Data d'iscrizione : 02.07.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

DIC

Messaggio  massimo borri il Dom 19 Ago 2012 - 9:54

e per i poveri medici di campagna... cosa sarebbe DIC ?

massimo borri
Nuovo Membro
Nuovo Membro

Messaggi : 93
Punti : 3052
Voti per importanza dei messaggi : 3
Data d'iscrizione : 01.04.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Spending review

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 9 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum